NEWS

70 anni dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo (1948-2018) per riflettere sui 30 articoli che concentrano il cammino dell’umanità attraverso secoli di sofferenze e di discussioni filosofiche, di persecuzioni e di lotte; ma che tentano anche di elaborare il lutto e il trauma di due guerre mondiali, degli stermini e dei totalitarismi.

Sul finire degli anni settanta, un giovane giornalista esperto d'arte produce un oggetto letterario misterioso, In Patagonia, e reinventa il mito del luogo più estremo e solitario della terra. Lo scrittore e critico Emanuele Trevi ci descrive la cassetta degli attrezzi dello scrittore inglese. Letture di Giuseppe Cederna

Uno spazio nella sera di Radio3 dedicato all'audiodocumentario. Percorsi sonori che raccontano la realtà di oggi e di ieri con il linguaggio della testimonianza diretta Tre Soldi è un programma a cura di Fabiana Carobolante, Daria Corrias, Giulia Nucci da lunedì a venerdì alle 19.50

NEL SITO

Greta Thunberg ha indubbiamente spiazzato tutti, a cominciare dai partiti politici, e il movimento giovanile nato dalla sua caparbia protesta è l’unica novità positiva nel deprimente panorama politico europeo. Detto questo, quello che profondamente mi ha colpito è stato sentire “Bella ciao” rinverdita con un nuovo testo e divenuta inno ufficiale della Green Revolution. Anche … Continua la lettura di Bella Ciao si aggiorna con Greta

“La donna capovolta” di Titti Marrone racconta la storia di una donna, Eleonora, anzi due perché c’è anche Alina, due storie, quella di Eleonora e quella di Alina che si intrecciano nel microcosmo quotidiano, ed ecco svilupparsi un caleidoscopio di emozioni. Il libro inizia con la voce di Eleonora che parla intimamente di quello che … Continua la lettura di Titti Marrone: La donna capovolta

Affascinati dal dramma e dal pathos pensiamo alta e sublime questa condizione, disprezzando l’immobilità come condizione mediocre e vile. Ma noi viviamo le passioni, necessarie e fatali, come il malato vive il delirio della febbre: guarirne  è il traguardo, non permanervi. La stasi è il simbolo di perfezione, è il segno dell’avvenuta osmosi tra noi … Continua la lettura di Chi si ferma non è perduto!

Magazine di Spunti & Riflessioni sugli accadimenti culturali e sociali per confrontarsi e crescere con gli Altri con delle rubriche dedicate a: Roma che vivi e desideri – Oltre Roma che va verso il Mediterranea e Oltre l’Occidente, nel Mondo LatinoAmericano e informando sui Percorsi Italiani – Altri di Noi – Multimedialità tra Fotografia e Video, Mostre & Musei, Musica e Cinema, Danza e Teatro Scaffale – Bei Gesti